Lago di CORNINO

Nel corso dell’estate del 1976 con alcuni amici, facevamo talvolta uscite in bicicletta in giro per la regione, in una di queste uscite passammo anche accanto al lago di Cornino dove ci fermammo per una sosta, alcuni ci fecero anche il bagno, io non sapevo nuotare.    Ci tornai nel 1992, la Riserva Naturale venne creata più tardi.

Nel giugno 2018 passandoci vicino mi era venuta voglia di fermarmi e passeggiare ma, dato l’affollamento proseguii. Ci tornai nel febbraio 2019, la temperatura, pur mite, non era adatta a tutti quindi, arrivato al mattino, presto ebbi tutto il tempo e la tranquillità necessari a passeggiare senza intoppo, sia attorno al lago che sul greto del tagliamento, per salire sino all’osservatorio tra il Lago ed il tagliamento, ad ammirare il panorama.   Uno splendido lago che nelle giornate di sole limpido assume dei colori splendidi. L’acqua trasparente permette di ammirare il fondo.

Nelle immediate vicinanze del lago si trova anche il Centro Visite con una interessante esposizione, all’aperto ed al chiuso. Qui, in alcune voliere, c’è la possibilità di ammirare alcuni esemplari di Grifoni e di altri volatili oltre ad un gruppo di Cervi.

A pochi km di distanza sono molto interessanti anche i laghetti Pakar, che oltre ad essere centro di Pesca, offrono un settore naturale con diverse specie di volatili.

Torna a UDINE e Provincia

Torna a ITALIA