Burano

Cosa si può fare di originale in una giornata di inizio gennaio, prima di ricominciare la routine quotidiana?

L’idea ci venne due giorni prima: raggiungere, in un’ora di macchina, la località di Treporti e da qui raggiungere Burano. Se, come me sino al 3 gennaio 2020, non l’avete mai vista allora diventa una piacevole gita.Quel giorno ho lasciato l’auto al parcheggio di Via della Ricevitoria. A 100 m di distanza c’è la fermata del vaporetto con cui si raggiunge direttamente Burano.  20 euro a persona per il biglietto valido 24 ore, 7,5 euro per il biglietto di navigazione valido 75 minuti. Si acquistano a bordo se non lo si è fatto prima tramite il sito internet dell’ACTV.      Con la linea 12 si arriva a Burano, in 15 minuti, al pontile “B”;   50m più a sinistra c’è il pontile “A” da qui si può proseguire per Torcello con la linea 9.

Una volta sbarcati, con una brevissima passeggiata si raggiunge uno dei canali che attraversano l’isola e ci si trova immediatamente nel colorato mondo di Burano. Non è grande, ci si può passeggiare anche senza meta e senza “Maps”: tre canali, tante calli e piazzette, difficile perdersi, facile invece trovare scorci interessanti, la piazza del mercato del pesce, od il campanile inclinato ad esempio. Gli stessi turisti sono anch’essi una curiosa “particolarità” che talvolta è interessante osservare.

Dalla punta a nord-ovest dell’isola di Burano attraverso un ponte in legno si raggiunge l’isola di Mazzorbo, qui c’è la possibilità di una passeggiata nel verde della tenuta Venissa o di una rilassante pausa nel giardino pubblico della Chiesa di San Michele Arcangelo.      Un’occhiata alle botteghe di Burano non può non portare all’acquisto di un pacchetto di dolci tipici, i Bussolà, noi l’abbiamo fatto alla Pasticceria Costantini, da qui invece che con il semplice sacchetto che pensavamo di acquistare siamo usciti carichi di diversi tipi di dolci da assaggiare e da regalare.

.

Quella giornata era carica di umidità e coperta, quindi la luce diurna non era molto particolare, ma l’effetto serale è stato speciale apprezzato ancor di più con una piacevole passeggiata nella nebbia.

Siamo ripartiti diretti a Treporti verso le 18.30, da dove eravamo “salpati” al mattino verso le 10.20. Il posteggio a Treporti per una giornata costa 10 euro.

Torna a LAGUNA DI VENEZIA

Torna a ITALIA